[Salta al contenuto]

LennoTremezzina

Il borgo di Lenno

Il borgo di Lenno, nel Comune di Tremezzina, è adagiato lungo le pendici del Monte di Tremezzo, in una profonda e suggestiva insenatura naturale creata dal dosso del Lavedo.

Il lungolago, con le sue eleganti ville, offre bellissimi scorci panoramici, da Punta del Balbianello al promontorio di Bellagio, sulla sponda opposta del lago, ed è perfetto per una passeggiata o per una pausa rilassante in uno dei caffè e ristoranti con i tavolini affacciati sul lago.

Da qui partono diverse passeggiate che, attraverso stradine secondarie e vecchie mulattiere, collegano i diversi nuclei storici di Villa, Campo, Masnate e Molgisio.

Da visitare: la chiesa parrocchiale di Santo Stefano, il battistero di San Giovanni, la chiesa di Sant’Andrea, l’abbazia dell’Acquafredda, la Villa del Balbianello e la Casa Brenna Tosatto.

Tradizionalmente il toponimo Lenno viene fatto risalire ad una corruzione del termine Lemnos, indicante l’isola greca da cui sarebbero provenuti cinquecento coloni insediati sul Lario al tempo della fondazione di Novum Comum (59 a.C.). Anche se tale interpretazione etimologica è probabilmente frutto dell’erudizione umanistica, le origini di Lenno devono comunque essere individuate nei primi secoli dell’Impero Romano: in questa località, nei pressi del Dosso di Lavedo, sorgeva con molta probabilità la villa Comoedia di Plinio il Giovane. A sostegno di tale tesi concorre il ritrovamento nel 1847 in tale zona di due tronchi di colonna con capitelli corinzi, ora conservati al Museo Civico di Como. Sulla sponda opposta, a Bellagio, si trovava invece un’altra villa di Plinio, chiamata Tragedia.

Coinvolta durante l’Alto Medioevo nelle lotte tra Bizantini, Longobardi e più tardi Franchi per il controllo dell’Isola Comacina, Lenno subì successivamente le conseguenze della guerra decennale (1118-1127) tra Milano e Como. A partire dagli ultimi secoli dell’età medievale la località seguì le vicende dello Stato milanese, venendo infeudata alla famiglia Sanseverino nel 1494. Fu poi riscattata dalla Regia Camera e divenne, a partire dall’Ottocento, un luogo di villeggiatura.

Cosa vedere a Lenno

Scopri le principali attrazioni lungo il percorso o nei dintorni

Palazzi e Ville private a Lenno

Lungo la Greenway troverai numerose ville storiche private, scopri con noi la loro storia

Scopri i borghi

La nostra guida ai borghi attraversati dalla Greenway

Segui gli eventi su myTREMEZZINA e iscriviti alla newsletter! Iscriviti